dom 20 giu | Teatro Ghione

Tre cuori per la musica 5 Edizione Ricominciare e poi...

TeAtro Ghione 20 Giugno 2021 ore 16.30, un pomeriggio di musica fatta da medici (anni 60, con Gli Early Meets Late) e informazione sul ruolo della prevenzione cardiovascolare nell’eraCOVID. I proventi della serata saranno finalizzati all’acquisto di un defibrillatore da donare ad una scuola romana
La registrazione è stata chiusa
Tre cuori per la musica 5 Edizione Ricominciare e poi...

Orario & Sede

20 giu, 16:30
Teatro Ghione, Via delle Fornaci, 00165 Roma RM, Italia

L'evento

Da diversi anni l’Associazione culturale Tre cuori per la musica, il cui scopo principale è di fare prevenzione cardiologica attraverso momenti di sensibilizzazione alla diffusione della cultura della prevenzione, organizza degli eventi di beneficenza presso teatri, locali e scuole, con l’obiettivo di contribuire a cardioproteggere strutture pubbliche e private. E’ proprio grazie alla nostra associazione infatti, che lo storico “Teatro Ghione di Roma” è stato dotato di un defibrillatore, in grado di salvare la vita a un individuo colpito da arresto cardiaco. Fino ad oggi, abbiamo donato defibrillatori ed elettrocardiografi a scuole dell’Africa e in Italia a scuole, ambasciate e organizzazioni che si occupano di garantire le dovute cure a coloro i quali sono colpiti da patologie cardiache. Il 20 Giugno p.v. si terrà, presso il Teatro Ghione, l’evento di beneficenza Ricominciare….e poi “continua a proteggere il tuo cuore”, a sostegno dei lavoratori dello spettacolo profondamente colpiti dalla pandemia. L’obiettivo è quello di inaugurare un nuovo inizio, portando avanti la nostra mission di diffusione della cultura della prevenzione, attraverso la musica e l’arte, nonché di fare del bene sostenendo chi ha bisogno. Per la parte musicale, saranno protagonisti gruppi musicali e cantanti solisti che si sfideranno in una gara di musica. Il vincitore avrà come premio un buono di iscrizione ad una scuola di vocal coach. Durante l’evento, si esibiranno gli “Early Meets Late” capitanati dal cardiologo chitarrista flamenco Marco Rebecchi (Policlinico Casilino, Roma), dal chirurgo vascolare Massimiliano Millarelli (Policlinico Casilino, Roma) batterista del gruppo, il tastierista avvocato Luigi Molinaro, il percussionista architetto Gianfranco Amodio,  il bassista (musicista di professione) Marco Maracci e la cantante Alina Mungo. Il gruppo quest’anno si onora della presenza del grande chitarrista Silvano Chimenti, che e’stato componente dell’orchestra di Sanremo e ha collaborato con grandi cantanti italiani tra cui Mina e gruppi Jazz di fama internazionale. Gli Early Meets Late  renderanno omaggio ai più grandi artisti della musica italiana degli anni ’60, con un repertorio che farà rivivere alcuni dei più grandi successi, da Modugno a Mina e tanti altri. Numerosi saranno gli ospiti che si faranno portavoce di questo nuovo inizio, tra cui i  Brothers & Sister Classic Music Orchestra ed una simpatica esibizione hip hop della Cardioballet Company con la coreografia della bravissima Maria Luisa Mungo, ballerina della scuola I.A.L.S. di Roma. Lo spettacolo, che avrà inizio nel pomeriggio, si dividerà in tre tempi di 45 minuti ciascuno in cui le esibizioni musicali verranno intervallate da momenti informativi riguardanti le tematiche più significative promosse dalle associazioni Onlus sostenitrici, sempre in relazione alle finalità del progetto. Durante l’iniziativa verrà consegnato ufficialmente il defibrillatore acquistato con i fondi raccolti grazie alla precedente edizione di Tre cuori per la musica e all’ultimo evento musicale realizzato che, come precedentemente annunciato, verrà donato all’Istituto Murialdo-Liceo Scientifico sportivo San Paolo di Roma. Le sponsorizzazioni ricevute a sostegno del progetto, contribuiranno a finanziare l’acquisto di un defibrillatore, da donare ad un’importante fondazione e istituzione culturale, attiva nell’ambito della musica colta e delle arti sceniche di musica romana.

Condividi questo evento